mercoledì 3 giugno 2009

bisogno di esistere


[..] e questo perchè non crede in se stessa. Ma avendo nello stesso tempo bisogno di esistere, per dover prendere coscienza delle sue qualità, le deposita in un'immagine femminile che le è vicina, e lega la sua vita, il suo essere, a quest'immagine così da averne un bisogno sproporzionato ed assoluto.

>> Il filo di mezzogiorno >> Goliarda Sapienza

2 commenti:

Silvia ha detto...

Ciao Lou! Passo per lasciarti un saluto...

A presto :)

p.s. alla fine hai letto storie di Cronopios e Famas?

Lou ha detto...

Grazie Silvia! sì l'ho letto e son contenta di averlo conosciuto poetico e geniale al tempo stesso. Ne hai letti altri dello stesso autore? quale mi consigli?
ciao, a presto.